From Russia, with love

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-81854
From Russia, with love
Martedì 19 dicembre ore 18 Accademia di Danimarca
From Russia, with love
S. Rachmaninov: Preludi op.23 nn.4, 5, 6, 8; Preludio op. 32 n. 5; Etude - Tableaux op. 33 n. 7; Etude - Tableaux op. 39 n. 5; Love's sorrow - Trio élégiaque n. 1, in sol minore
I. Stravinsky: L’uccello di fuoco, suite (arr. Agosti per pianoforte solo)
Suite Italienne, per violoncello e pianoforte
Roma Tre Orchestra Ensemble
Evelyne Berezovsky, pianoforte



Il programma della serata si apre con una selezione di Preludi di Sergei Rachmaninov, alcune delle pagine più famose del compositore russo. I brani proposti spaziano da composizioni romantiche e appassionate a brani più drammatici e tormentati.
A seguire, il Trio élégiaque n. 1, in sol minore, di Rachmaninov, un'opera composta nel 1892. Il brano è un'opera intensa e drammatica, che potrebbe essere stata ispirata dalla morte di una persona cara.
Nella seconda parte, il concerto propone la Suite Italienne, per violoncello e pianoforte, di Igor Stravinsky. Il brano è una sintesi del balletto Pulcinella, composto nel 1920 ed ispirato alla musica popolare italiana del XVII e XVIII secolo.
Un'occasione imperdibile per immergersi nella musica di due dei più grandi compositori russi del XX secolo.
Link identifier #identifier__156360-1Link identifier #identifier__192590-2Link identifier #identifier__27082-3