21801495 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

IL CORSO SI PROPONE DI FORNIRE UN QUADRO GENERALE DELLE FONTI DEL DIRITTO, DELL’ORGANIZZAZIONE DEI POTERI PUBBLICI, DEGLI ORGANI DELLO STATO, DELL’UNIONE EUROPEA, DELLE REGIONI E DEL GOVERNO LOCALE. SI PROPONE INOLTRE DI FAR CONOSCERE ED ANALIZZARE LA NORMATIVA POSTA A TUTELA DEI DIRITTI E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI COSTITUZIONALMENTE GARANTITI.

Canali

IANNUZZI ANTONIO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21801495 ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO in Scienze politiche per la cooperazione e lo sviluppo L-36 AL IANNUZZI ANTONIO

Programma

Ordinamento, diritto, Stato. Le fonti del diritto. L’Italia e l’Unione europea. Il Parlamento. Il Governo e la pubblica amministrazione. Il Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Le autonomie territoriali. Diritti e libertà. Principi in tema di giurisdizione. La giustizia costituzionale.

Testi Adottati

1) F. MODUGNO (a cura di), Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, 2019.
2) M. AINIS, Sette profili di diritto pubblico, Jovene, Napoli, 2013



Modalità Erogazione

Lezioni frontali. Esercitazioni sui temi dell'attualità costituzionale. Seminari di approfondimento su argomenti rilevanti del diritto pubblico.

Modalità Frequenza

La partecipazione è fortemente consigliata ma non obbligatoria.

Modalità Valutazione

Ai fini della verifica della preparazione al termine del corso lo studente dovrà sostenere una prova orale. Nella sessione estiva gli esami si terranno in via telematica, Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto sulla piattaforma Teams secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020. La modalità di valutazione vuole verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione del lessico giuridico appropriato. I risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala: meno di 18/30: il candidato non dimostra un sufficiente livello di apprendimento; 18-20/30: il candidato raggiunge un sufficiente livello di apprendimento. 21-23/30: il candidato raggiunge un livello discreto di conoscenza e capacità di comprensione delle nozioni. 24-26/30: il candidato raggiunge buoni risultati di conoscenza e di capacità di comprensione”, ma anche una buona autonomia di giudizio; 27-29/30: il candidato raggiunge un livello molto buono di “conoscenza e di capacità di comprensione, insieme ad autonomia di giudizio e dimostra abilità comunicative; 30-30 e lode: il candidato raggiunge pienamente un livello eccellente di conoscenza e di capacità di comprensione; dimostra, altresì, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendere.

SICLARI MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Concetti di diritto e di Stato. Le fonti del diritto. L'Italia e l'Unione europea. Il Parlamento. Governo e pubblica amministrazione. Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Autonomie territoriali. Diritti e libertà fondamentali. Principi in tema di giurisdizione.
Giustizia costituzionale


Testi Adottati

F. Modugno (a cura di), Diritto pubblico, Torino, Giappichelli, 2019, IV ed.
M. Siclari, Il Presidente della Repubblica italiana nelle recenti esperienze costituzionali. Aspetti problematici, Napoli, Jovene, 2013
M. Siclari (a cura di), La Costituzione della Repubblica italiana nel testo vigente, Roma, Aracne, 2012.

Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva

Modalità Erogazione

Lezioni frontali. La frequenza delle lezioni è facoltativa, ma è di grande ausilio per il superamento dell'esame.

Modalità Valutazione

L'esame è orale. Il professore fa almeno tre domande sulle varie parti del programma d'esame. L'esame potrà svolgersi in modalità telematica, conformemente alle disposizioni delle autorità accademiche, in considerazione dei provvedimenti adottati in materia di emergenza sanitaria.

Canali

IANNUZZI ANTONIO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21801495 ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO in Scienze politiche per la cooperazione e lo sviluppo L-36 AL IANNUZZI ANTONIO

Programma

Ordinamento, diritto, Stato. Le fonti del diritto. L’Italia e l’Unione europea. Il Parlamento. Il Governo e la pubblica amministrazione. Il Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Le autonomie territoriali. Diritti e libertà. Principi in tema di giurisdizione. La giustizia costituzionale.

Testi Adottati

1) F. MODUGNO (a cura di), Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, 2019.
2) M. AINIS, Sette profili di diritto pubblico, Jovene, Napoli, 2013



Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva

Modalità Erogazione

Lezioni frontali. Esercitazioni sui temi dell'attualità costituzionale. Seminari di approfondimento su argomenti rilevanti del diritto pubblico.

Modalità Frequenza

La partecipazione è fortemente consigliata ma non obbligatoria.

Modalità Valutazione

Ai fini della verifica della preparazione al termine del corso lo studente dovrà sostenere una prova orale. Nella sessione estiva gli esami si terranno in via telematica, Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto sulla piattaforma Teams secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020. La modalità di valutazione vuole verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione del lessico giuridico appropriato. I risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala: meno di 18/30: il candidato non dimostra un sufficiente livello di apprendimento; 18-20/30: il candidato raggiunge un sufficiente livello di apprendimento. 21-23/30: il candidato raggiunge un livello discreto di conoscenza e capacità di comprensione delle nozioni. 24-26/30: il candidato raggiunge buoni risultati di conoscenza e di capacità di comprensione”, ma anche una buona autonomia di giudizio; 27-29/30: il candidato raggiunge un livello molto buono di “conoscenza e di capacità di comprensione, insieme ad autonomia di giudizio e dimostra abilità comunicative; 30-30 e lode: il candidato raggiunge pienamente un livello eccellente di conoscenza e di capacità di comprensione; dimostra, altresì, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendere.

SICLARI MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Concetti di diritto e di Stato. Le fonti del diritto. L'Italia e l'Unione europea. Il Parlamento. Governo e pubblica amministrazione. Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Autonomie territoriali. Diritti e libertà fondamentali. Principi in tema di giurisdizione.
Giustizia costituzionale


Testi Adottati

F. Modugno (a cura di), Diritto pubblico, Torino, Giappichelli, 2019, IV ed.
M. Siclari, Il Presidente della Repubblica italiana nelle recenti esperienze costituzionali. Aspetti problematici, Napoli, Jovene, 2013
M. Siclari (a cura di), La Costituzione della Repubblica italiana nel testo vigente, Roma, Aracne, 2012.

Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva

Modalità Erogazione

Lezioni frontali. La frequenza delle lezioni è facoltativa, ma è di grande ausilio per il superamento dell'esame.

Modalità Valutazione

L'esame è orale. Il professore fa almeno tre domande sulle varie parti del programma d'esame. L'esame potrà svolgersi in modalità telematica, conformemente alle disposizioni delle autorità accademiche, in considerazione dei provvedimenti adottati in materia di emergenza sanitaria.

Canali

IANNUZZI ANTONIO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21801495 ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO in Scienze politiche per la cooperazione e lo sviluppo L-36 AL IANNUZZI ANTONIO

Programma

Ordinamento, diritto, Stato. Le fonti del diritto. L’Italia e l’Unione europea. Il Parlamento. Il Governo e la pubblica amministrazione. Il Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Le autonomie territoriali. Diritti e libertà. Principi in tema di giurisdizione. La giustizia costituzionale.

Testi Adottati

1) F. MODUGNO (a cura di), Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, 2019.
2) M. AINIS, Sette profili di diritto pubblico, Jovene, Napoli, 2013



Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva

Modalità Erogazione

Lezioni frontali. Esercitazioni sui temi dell'attualità costituzionale. Seminari di approfondimento su argomenti rilevanti del diritto pubblico.

Modalità Frequenza

La partecipazione è fortemente consigliata ma non obbligatoria.

Modalità Valutazione

Ai fini della verifica della preparazione al termine del corso lo studente dovrà sostenere una prova orale. Nella sessione estiva gli esami si terranno in via telematica, Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto sulla piattaforma Teams secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020. La modalità di valutazione vuole verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione del lessico giuridico appropriato. I risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala: meno di 18/30: il candidato non dimostra un sufficiente livello di apprendimento; 18-20/30: il candidato raggiunge un sufficiente livello di apprendimento. 21-23/30: il candidato raggiunge un livello discreto di conoscenza e capacità di comprensione delle nozioni. 24-26/30: il candidato raggiunge buoni risultati di conoscenza e di capacità di comprensione”, ma anche una buona autonomia di giudizio; 27-29/30: il candidato raggiunge un livello molto buono di “conoscenza e di capacità di comprensione, insieme ad autonomia di giudizio e dimostra abilità comunicative; 30-30 e lode: il candidato raggiunge pienamente un livello eccellente di conoscenza e di capacità di comprensione; dimostra, altresì, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendere.

SICLARI MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Concetti di diritto e di Stato. Le fonti del diritto. L'Italia e l'Unione europea. Il Parlamento. Governo e pubblica amministrazione. Presidente della Repubblica. Principi in tema di amministrazione. Altri organi. Autonomie territoriali. Diritti e libertà fondamentali. Principi in tema di giurisdizione.
Giustizia costituzionale


Testi Adottati

F. Modugno (a cura di), Diritto pubblico, Torino, Giappichelli, 2019, IV ed.
M. Siclari, Il Presidente della Repubblica italiana nelle recenti esperienze costituzionali. Aspetti problematici, Napoli, Jovene, 2013
M. Siclari (a cura di), La Costituzione della Repubblica italiana nel testo vigente, Roma, Aracne, 2012.

Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva

Modalità Erogazione

Lezioni frontali. La frequenza delle lezioni è facoltativa, ma è di grande ausilio per il superamento dell'esame.

Modalità Valutazione

L'esame è orale. Il professore fa almeno tre domande sulle varie parti del programma d'esame. L'esame potrà svolgersi in modalità telematica, conformemente alle disposizioni delle autorità accademiche, in considerazione dei provvedimenti adottati in materia di emergenza sanitaria.