21801062 - STORIA DEI PARTITI POLITICI

Il corso mira a fornire una conoscenza approfondita del processo di formazione dei partiti politici italiani nell’ambito della politica moderna, e del carattere e del ruolo da essi svolto nell’Italia dell’Ottocento e del Novecento.

SCARANTINO ANNA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso è diviso in due moduli. Il primo è dedicato a ricostruire il processo di formazione del sistema politico italiano, inteso come storia della politica, delle culture politiche, della rappresentanza, organizzazione e partecipazione dei cittadini attraverso partiti, movimenti, associazioni. In particolare, viene approfondito l’avvento dei partiti di massa, il fascismo e il ruolo dei partiti nella ricostruzione della democrazia dopo la seconda guerra mondiale.
Il secondo modulo, a carattere monografico, ripercorre nascita, sviluppo e crisi del mito della nazione nella storia dell’Italia contemporanea.

Testi Adottati

P. Pombeni (a cura di), Storia dei partiti italiani, Il Mulino
E. Gentile, Fascismo. Storia e interpretazione, Laterza
E. Gentile, La Grande Italia. Il mito della nazione nel XX secolo, Laterza

Bibliografia Di Riferimento

Ulteriori letture potranno essere suggerite in relazione ai temi trattati e alla partecipazione degli studenti alle discussioni.

Modalità Erogazione

Il metodo di insegnamento è costituito da lezioni frontali accompagnate dall'ausilio di materiale audiovisivo. Esso mira all’acquisizione delle conoscenze fondamentali per il conseguimento degli obiettivi formativi e sollecita la partecipazione attiva degli studenti. La frequenza, seppur consigliata, è facoltativa. Nel periodo di emergenza COVID-19 le lezioni sono tenute a distanza utilizzando le piattaforme Moodle e Teams. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche. In particolare si continuerà ad utilizzare la piattaforma Moodle per lo svolgimento delle lezioni, le esercitazioni e l'invio di materiali audiovisivi.

Modalità Frequenza

La frequenza, seppur consigliata, è facoltativa

Modalità Valutazione

L'esame si svolge in forma orale. I criteri ai quali si fa riferimento per la valutazione sono la conoscenza e la comprensione dei contenuti del programma, la chiarezza espositiva, la capacità di sintesi e di analisi, la padronanza linguistica. Ai frequentanti è data la possibilità di sostenere a circa 2/3 del corso una prova orale di esonero su una parte del programma. Il risultato farà media col restante esame orale. Se l'esonero non fosse superato, lo studente avrà comunque la possibilità di sostenere l'intero esame in uno degli appelli previsti dal calendario. Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di valutazione degli studenti. In particolare per lo svolgimento degli esami si utilizzerà la piattaforma Teams.