Docente: Prof. C. Aliberti

A.A.: 2011/2012

CFU: 8

Valido per tutti i corsi di laurea magistrale

Presentazione e obiettivi formativi

Obiettivo del corso è l’esame delle varie tipologie di organizzazione territoriale dello Stato. Ed invero, gli ordinamenti giuridici contemporanei a carattere democratico si contraddistinguono per una crescente tendenza verso l’autonomia ed il decentramento nelle loro varie forme e modalità, per cui si passa dal massimo del decentramento rappresentato dalla confederazione tra Stati ad una articolazione intermedia costituita dallo Stato federale fino ad una organizzazione su base regionale nella quale decentramento e autonomia sono minori, tipica dell’esperienza italiana e spagnola.

Particolare attenzione è dedicata ai processi di decentramento in corso nell’ordinamento italiano iniziati a partire dall’approvazione delle c.d. “leggi Bassanini” nel 1997 seguite dalla riforma costituzionale del Titolo V, approvata nel 2001, che hanno innestato nel nostro ordinamento il “massimo del federalismo possibile a costituzione invariata”, fino alla recente introduzione del federalismo fiscale, grazie all’attuazione dell’art. 119 cost.

Altro aspetto del corso sarà costituito dall’analisi del processo di integrazione comunitaria in atto il quale si caratterizza da un lato per la costruzione di un ordinamento sovranazionale e dall’altro – grazie al principio di sussidiarietà – per la valorizzazione delle “comunità locali”, processo che ha dato vita ad un sistema contrassegnato dalla c.d. “multilevel governance” in cui sono presenti elementi delle forme di Stato sopra citate.

Programma

Lo Stato unitario

– La Confederazione di Stati

– Lo Stato federale: caratteri generali

– Lo Stato regionale: caratteri generali

– La distinzione tra Stato federale e Stato regionale

– Il federalismo competitivo: l’esperienza americana

– Il federalismo cooperativo: l’esperienza tedesca

– Il regionalismo spagnolo

– Il regionalismo italiano

– La Costituzione italiana dopo la riforma del Titolo V

– La giurisprudenza della Corte costituzionale sulla riforma del Titolo V

– I caratteri fondamentali del processo di integrazione comunitaria: verso uno Stato federale europeo?

Testi consigliati

B. Caravita, Lineamenti di diritto costituzionale federale e regionale, Torino, Giappichelli, u.e.;

– G. Bognetti, Federalismo, Torino, Utet, 2001.

Per ulteriori approfondimenti si consiglia la lettura della seguente monografia: R. Bifulco (a cura di), Ordinamenti federali comparati, Giappichelli, 2010.