Curriculum Vitae

in Rwanda

Sono nata ad Alessandria il 26 agosto del 1969. Ho studiato antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Torino e Anthropologie Sociale, Ethnographie et Etnologie, presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi,  Centre d’Etudes africaines.

Sono ricercatrice del SSD M-DEA/01 discipline demoetnoantropologiche (presa di servizio 1 marzo 2005), Facoltà di Lettere, Università Roma Tre; dal 2013 faccio parte del Dipartimento di Scienze politiche, ex Facoltà di Scienze Politiche, Università Roma Tre.

Professore aggregato di Antropologia Culturale e di Antropologia Sociale ai sensi della L. 230/05, art. 1, comma 11 dal 2008.

Il 13 dicembre 2013 ho ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale come professore di seconda fascia/professore associato.

INTERESSI E AREE DI RICERCA

Costruzione sociale dei corpi e dei generi, antropologia dei dispositivi umanitari, antropologia critica e delle economie morali, identità etnica, antropologia e colonialismo, conflitti, migrazioni, globalizzazione, biopolitica e biopotere.

Africa sub-sahariana, Regione dei Grandi Laghi (long term: Rwanda, provincia dell’Est/Kibungo dal 2000); Mali (short term: Bandiagara, 2008); Italia (long term: Roma); Senegal (short term: Dakar dal 2013).

PREMI E RICONOSCIMENTI SCIENTIFICI

· Premio Pozzale Luigi Russo (60° edizione, 2012): finalista con il volume Quando il corpo è delle Altre. Retoriche della Pietà e umanitarismo spettacolo, Bollati Boringhieri Torino, 2011.

· Premio Costantino Nigra, (VII edizione, 2011): segnalazione da parte della giuria dell’opera Quando il corpo è delle Altre. Retoriche della Pietà e umanitarismo spettacolo, Bollati Boringhieri Torino, 2011.

· Premio Internazionale Feudo di Maida (XII edizione, 2008): vincitrice del premio speciale della giuria con il volume Corporalmente corretto. Note di antropologia, Meltemi, Roma 2008.

· Premio Amelia Rosselli (edizione 2005): vincitrice della Sessione speciale sui diritti umani, con il volume I segni sul corpo. Per un’antropologia delle modificazioni dei genitali femminili, Bollati Boringhieri, Torino 2003.

· Premio Iglesias di Saggistica, (XXXV edizione, 2001), vincitrice nella Sezione Storia e critica dell’universo delle minoranze e/o dei loro linguaggi con il volume Hutu-Tutsi. Alle radici del genocidio rwandese, Bollati Boringhieri, Torino 2000.

·

INCARICHI PRESSO ISTITUZIONI DI ALTA QUALIFICAZIONE

·· Visiting professor, vincitrice (primo posto) della borsa di studio/scambio docenti fra l’Università Roma Tre e l’Ecole Normale Superiore. Lettre et Sciences Humaines de Lyon per l’anno 2014.

· Visiting professor nel 2013 nei mesi di settembre/ottobre presso l’ENS di Lyon, IFE e Lab. Triangle, Action, Discours, Pensée Politique et Economique, Umr 5206.

· Visiting professor nell’aa 2010-2011 nei mesi di giugno e ottobre su invito dell’ENS di Lyon nell’ambito del Laboratorio Triangle, Action, Discours, Pensée Politique et Economique, Umr 5206.

· Visiting professor, vincitrice (primo posto) borsa di studio/scambio docenti fra l’Università Roma Tre e l’Ecole Normale Superiore. Lettre et Sciences Humaines de Lyon. Ha insegnato e collaborato alle attività di ricerca nella Scuola dottorale in sociologia dell’ENS per l’aa 2008-2009 presso il Centre Max Weber -Umr 5283.

· Visiting professor all’Università di Kibungo UNATEK (Rwanda, dal 2004).

INCARICHI SCIENTIFICI E ISTITUZIONALI

· Membro del collegio dei docenti dall’aa 2009-2010, della Scuola dottorale in Scienze Politiche, Università Roma Tre, già Sezione Questione femminile e politiche paritarie, poi Studi di genere, dove dirige un percorso formativo dal titolo Costruzione sociale del corpo.

· Membro del Collegio dei docenti del Dottorato in Scienze Sociali Interazioni, comunicazione, costruzioni culturali dell’Università di Padova, dall’aa 2008-2009 al 2014.

· Fa parte del network del Laboratorio su globalizzazione, identità e pluralismo culturale – GLOB.I._Lab, del Dipartimento di Sociologia dell’Università di Padova, coordinato dal Prof. Gustavo Guizzardi (dal 2010).

· Ha fatto parte della giunta del Dipartimento Comunicazione e Spettacolo in rappresentanza dei ricercatori (Università Roma Tre, 2008).

· Membro nel 2006, del Consiglio provinciale dell’immigrazione, in particolare del tavolo relativo alle “mutilazioni genitali femminili- MGF”.

· Membro del Centre d’Etudes Africaines de l’Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi dal 2000.

· Membro dell’Osservatorio sul Razzismo e le Diversità M.G. Favara, Università Roma Tre dal 1998.

DIREZIONE DI COLLANE E PARTECIPAZIONE A COMITATI EDITORIALI

· Fa parte del Comité de redaction della rivista Cahiers d’Etudes africaines (EHESS, PARIS), eletta all’unanimità nel novembre 2011.

· Dirige la collana “Generi e differenze” insieme a Francesco Pompeo per l’editore CISU di Roma (dal 2012).

· Dirige la collana “Antropo/grafie” insieme a Francesco Pompeo per Meti edizioni di Roma (dal 2011).

GIURIE DI PREMI

· Fa parte della giuria del Premio Nazionale “Maria Baiocchi” che premia le migliori tesi di laurea e di dottorato in “gender studies”, Di’ Gay Project – Associazione di promozione sociale dal 2007.

ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE

· Socia dell’ANUAC, Associazione Nazionale Universitari Antropologi Culturali dal 2011.

· Socia ordinaria A.I.S.E.A., Associazione Italiana per le Scienze Etnoantropologiche (2001-2011).

COORDINAMENTO PROGETTI DI RICERCA – ATTIVITA’ – CONTRATTI

(selezione)

· FEI – 2011(Azione 8 : capacity building con destinatari gli utenti relativi alle procedura di Primo ingresso in Italia, Operatori UTG-SUI e del Terzo Sociale, UU.RR.PP operanti in ambito dei Servizi Immigrazione ): mesi di gennaio-luglio 2013, ha partecipato al progetto dal titolo “Integrare per Costruire” (capofila Ministero dell’Interno Prefettura/UTG di Roma – Sportello Unico Immigrazione). Ha partecipato come ricercatrice e docente.

· PRIN 2009: dall’ottobre 2011 insieme Francesco Pompeo (coordinatore) ha fatto parte dell’Unità B come ricercatrice con il progetto dal titolo Territori della trasformazione: migrazioni, genere ed esclusione nelle aree periferiche (finanziamento unità 50.221 euro; responsabile scientifico nazionale Franca Bimbi per 24 mesi, finanziamento totale 283.212 euro ).

· Nel 2008 ha fatto parte della missione in Mali, Bandiagara, coordinata da Laura Faranda dell’Università Sapienza di Roma, per il recupero e la valorizzazione dell’archivio coloniale. In questo ambito ha siglato in rappresentanza dell’Università Roma Tre un accordo quadro insieme all’Università Sapienza di Roma, Oriss Onlus e Prefettura di Bandiagara (26. 2.2009).

· Dal 2000 effettua una ricerca sul campo sulle tematiche dell’identità e dei conflitti etnici in riferimento alla realtà rwandese, in particolare la regione di Kibungo, Rwanda sud orientale e presso gli archivi coloniali, missionari e alcune delle principali biblioteche europee del settore (Musée de l’Homme, EHESS-Parigi; Musée Royale de l’Afrique Centrale Tervuren –Belgio; Casa Generalizia dei Missionari d’Africa Padri Bianchi-Roma). In questo ambito ha curato la realizzazione dell’accordo di cooperazione interuniversitaria tra l’Università di Roma Tre e l’UNATEK (Université d’agriculture, de Technologie et d’education de Kibungo- Rwanda). Sempre in questo ambito ha svolto anche un’attività di consulenza antropologica per la Regione dei Grandi Laghi Africani, con particolare riferimento al Rwanda, per conto della Vice Presidenza della Provincia di Roma nell’ambito dei progetti di cooperazione decentrata. Ha organizzato e coordinato la visita della Delegazione ufficiale italiana, Provincia di Roma, vice Presidente, On. Rosa Rinaldi, alle cerimonie ufficiali per la commemorazione del decennale del genocidio rwandese nel mese di aprile ’04 a Kigali. Dal 2005 e fino al 2013 ha coordinato un progetto di ricerca e di cooperazione decentrata della Provincia di Roma in convenzione con l’Università degli Studi Roma Tre, Di.Co.Spe, e l’UNATEK di Kibungo in Rwanda, area di Ndamira, provincia di Kibungo. In particolare la ricerca sul terreno è stata finalizzata allo studio delle concezioni e tecniche tradizionali legate all’acqua e alla salute pubblica, valutazione impatto sociale derivante dal progetto, attività di sensibilizzazione sul territorio e interventi formativi équipe locale.

· Ha partecipato come consulente scientifica e collaborazione al progetto Italy for Rwanda 1994-2004, Un progetto per capire, per non dimenticare dedicato alla memoria del genocidio, Ideato e condotto da Antonio Calbi, realizzato da Teatri 90 progetti, una manifestazione articolata in cinque settimane che ha portato in altrettante città italiane il dramma teatrale Rwanda 94 del gruppo belga Groupov (Palermo 12 settembre, Teatro Politeama; Torino 18 settembre, Teatro Alfieri; Roma 24, 25, 26 settembre, Teatro Eliseo; Reggio Emilia 9, 10 ottobre, Teatro Romolo Valli). Ha collaborato alle occasioni propedeutiche, alla visione delle rappresentazioni o come momenti di approfondimento: mostre, incontri, convegni, proiezioni di film e documentari. Ha infine partecipato alla stesura del catalogo.

· ACUME2 Interfacing Sciences, Literature and the Humanities, progetto Europeo, Università di Bologna insieme con altre università europee e internazionali, SubProject1Epistemological Paradigms Research Units: Programme Race and Evolution, ha partecipato come ricercatrice nel gruppo coordinato per l’Università Roma Tre dal Prof. Richard Ambrosini (2007-2010).

· Dal 1999 svolge attività di ricerca sulle tematiche dell’antropologia del corpo, con particolare attenzione alle problematiche delle modificazioni permanenti del corpo. La ricerca ha carattere trasnazionale: contesti urbani come Roma e Parigi e alcuni paesi africani come Kenya, Tanzania, Repubblica Democratica del Congo e Rwanda.

INCARICHI DI INSEGNAMENTO

Laurea triennale, Laurea Magistrale, Dottorato

· Dall’aa 2008-2009 è titolare dell’insegnamento di Antropologia culturale presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Roma Tre (Laurea triennale, 8 CFU).

· Dall’aa 2005-2006 al 2013 è stata titolare dei corsi di Antropologia culturale (Laurea triennale, 6 CFU) e Antropologia sociale (Laurea Magistrale, 6 CFU) nel Corso di laurea DAMS, Facoltà di Lettere dell’Università di Roma Tre.

· Dall’aa 2008-2009 insegna nel Dottorato in Scienze Sociali Interazioni, comunicazione, costruzioni culturali dell’Università di Padov.

· Dall’aa 2011-2012 coordina percorso formativo dal titolo La costruzione sociale del corpo, nell’ambito della Scuola dottorale in Scienze Politiche, Università Roma Tre, già Sezione “Questione femminile e politiche paritarie”, ora Studi di genere.

PUBBLICAZIONI

LIBRI

MONOGRAFIE

1. 2014/2015 – 1994 et après. Ethnographie, genre et identité au Rwanda, (in review editore internazionale)

2. 2013 – Corpo non si nasce, si diventa. Antropologiche di genere nella globalizzazione, CISU, Roma, pp. 200 (ISBN 9788879755771).

3. 2011 – Quando il corpo è delle Altre. Retoriche della pietà e umanitarismo-spettacolo, Bollati Boringhieri, Torino, pp.157 (ISBN 9788833922201).

4. 20083Corporalmente corretto. Note di antropologia, Meltemi, Roma, pp. 119 (ISBN: 9788883536151).

5. 20033I segni sul corpo. Per un’antropologia delle modificazioni dei genitali femminili, Bollati Boringhieri, Torino ); pp. 182(ISBN: 9788833914831).

6. 2000 – Hutu-Tutsi. Alle radici del genocidio rwandese, Bollati Boringhieri, Torino, pp. 187(ISBN: 9788833912868).

EDIZIONI CRITICHE E TRADUZIONI

7. 2014 – Le tecniche del corpo di Marcel Mauss/Les technique du corps, (edizione critica: introduzione, traduzione e cura del testo), Ets, Pisa (in stampa).

8. 2008 - Au coeur de l’ethnie, di J.L. Amselle e E. M’Bokolo, La Découverte, Paris (seconda edizone 1995) traduzione italiana, con F. Pompeo, dal titolo L’invenzione dell’etnia, Meltemi, Roma (ISBN 978-88-8353-604-5). Traduzione delle prefazioni e i saggi di Claudine Vidal, Jean-Pierre Chrétien; Elikia m’bokolo; introduzione con F. Pompeo, pp. 7-25.

A CURA

9. 2009 – (a cura) Rwanda: etnografie del post-genocidio, Meltemi, Roma pp. 214 (ISBN: 9788883536922).

10. 2001 – Roma Tre incontra l’Africa. Un percorso di comunicazione interculturale, a cura con M. Dinunno, Università Roma Tre, Roma, pp. 120.

CAPITOLI DI LIBRI

1. 2014 – Le donne immigrate di qua e le donne immigrate di là. Per un lessico antropologico-critico nello studio delle migrazioni al femminile, in F. Bimbi, a cura, Migranti nella città. Genere, spazi sociali, narrative, Guerini, Padova (in stampa).

2. 2014 - Le “tecniche del corpo” di una personalità sommersa in un impersonalismo volontario in M. Mauss, Le tecniche del corpo/Les techniques du corps, ETS, collana Bifronti, Pisa (in stampa).

3. 2014 – L’ “ethnie ambigue”: variations italiennes, con F. Pompeo, in A. Mangeons, Les expressions culturelles: diversité, divisions, dèvoiement, pp. (in stampa Karthala Paris).

4. 2014 – Post-jenoside Rwanda community: uno sguardo glocale su memoria, commemorazioni e finzioni delocalizzate, in Africa e Orienti, pp. (in stampa).

5. 2014 – Dévoiler les mondes du post-génocide rwandais. Langues, acteurs et conflits, con F. Pompeo, in Londei, D. & Santone, L., a cura, Entre linguistique et anthropologie. Observations de terrain, modèles d’analyse et expériences d’écriture, Ed. Peter Lang, Bern, Berlin, Bruxelles, Frankfurt am Main, New York, Oxford, Wien, collection Transversales, pp. 325-338 (ISBN 978-3-0343-1470).

6. 2013 – The Barbie look: lipoAspirazioni catodiche. Per un’antropologia critica del corpo della donna come luogo pubico, in Innocenti V., Perrotta M., a cura, Factual, reality, makeover. Lo spettacolo della trasformazione nella televisione contemporanea, Bulzoni, Roma, pp. 123-147 (ISBN: 9788878708815).

7. 2012 - Noi protagoniste, voi vittime e carnefici. O dell’uso strumentale del corpo delle Altre, in A. Simone, a cura, Sessismo democratico. L’uso strumentale delle donne nel neo-liberismo, Milano, Mimesis, pp. 80-99 (ISBN 9788857508238) .

8. 2012 – Ho ventitré anni e penso di aver comperato più libri che vestiti… Genere, migrazioni e consumi culturali in V. Ongini, I consumi culturali delle cittadine straniere, Così vicine, così lontane, Sinnos ed., Roma, pp. 26-45.

9. 2011 -Il genocidio del Rwanda: note per un’antropologia delle identità in conflitto, in Conrad P. Kottak, Antropologia culturale, Milano, McGraw-Hill, Milano, 2008 (ISBN 9788838667398), pp. 138-142.

10. 2011 - Genere: appunti per una lettura, in Conrad P. Kottak, Antropologia culturale, Milano, McGraw-Hill, Milano, 2008 (ISBN 9788838667398), pp. 216-220.

11. 2011 – Modificazioni del corpo: imposizioni o grammatiche sociali?, Conrad P. Kottak, Antropologia culturale, Milano, McGraw-Hill, Milano, 2008 (, ISBN 9788838667398), pp. 28-29.

12. 2011 – Transmettre l’intrasmissible. Nommer la violence du génocide rwandais, in V.- L. Zoungbo, J.-G. Bidima, Pratiques de la violence et violence des pratiques en postcolonies, Presses de l’Universite de Perpignan, pp. 123-154 (ISBN 9782354120429).

13. 2011 – Noi e gli altri sulla pelle. Riflessioni storico-antropologiche sul tatuaggio, in AA, Into the skin, catalogo dell’omonima mostra.

14. 2011 – Le false gemelle: l’UNESCO e la “razza” (1950-1951). Delle “schermaglie” fra antropologi culturali e genetisti nella situazione coloniale in Z. Franceschi (a cura), Razza, razzismo e antirazzismo. Modelli, rappresentazioni e ideologie Odoia, Bologna, pp 79-95 (ISBN 9788896026953).

15. 2010 – Nuovi corpi femminili: techne, nomos e biopoteri delegati in L. Lombardi Satriani, Relativamente, Armando, Roma, pp. 179-186 (ISBN 9788860816672).

16. 2010 – Simone de Beauvoir tra i “dati dell’etnologia” e l’antropologia del corpo vecchio, in A. Cagnolati, La grande avventura di essere me stessa. una rilettura di Simone de Beauvoir, Aracne editore, Roma, pp. 139-154 (ISBN 9788854831278).

17. 2010- Pagne africani: bògòlan e wax print. Genere, riappropriazioni e consumi trasnazionali, in C. Giorcelli, a cura, Abito e identità, pp., 229-253 (ISBN 9788864640457).

18. 2010 – Eve against Eve, female genital modifications between tradition and contemporaneity/ Eva contro Eva, le modificazioni dei genitali femminili fra tradizione e contemporaneità, in Mama, l’Africa di Giovanni Marrozzini, Genova, Museo delle culture del mondo Castello d’Albertis pp. 58-73.

19. 2009 – Itinerari etnografici nelle conseguenze dell’agire genocidario in Fusaschi M., a cura, Rwanda: etnografie del post-genocidio, Meltemi, Roma, pp. 7-57 (ISBN: 9788883536922).

20. 2009 – Antropo/grafie del corpo. Piercing e tatuaggio nelle soggettività contemporanee, in G. Guizzardi, Identità incorporate. Segni, immagini, differenze, Il Mulino, Bologna, pp. 103-132 (ISBN 9788815127600).

21. 2008 – Antropologia, salute e migrazione: sanità meticcia o creolizzazione della sanità?, in Spinanti S., Sanità pubblica in una società multietnica, Quaderni di Janus, Zadig, Roma-Milano, pp. 23-39 (ISBN 978-88-87626-19-3).

22. 2008- Introduzione con F. Pompeo, al volume L’invenzione dell’etnia, Meltemi, Roma (ISBN 978-88-8353-604-5), di J.L. Amselle e E. M’Bokolo; ed. or. Au coeur de l’ethnie, La Découverte, Paris, pp. 7-25.

23. 2008 – Il corpo della migrazione: fra doppia assenza e biopolitica, in P. Bria, E. Caroppo, Salute Mentale, Migrazione e Pluralismo Culturale, Alpesitalia, Torino, pp. 13-28 (ISBN 9788889923191).

24. 2007 – Verso un multiculturalismo all’italiana. La legge speciale e il dibattito sull’infibulazione in F. Pompeo (a cura di) La società di tutti. Multiculturalismo e politiche dell’identità, Meltemi, Roma, pp. 95-116 (ISBN 9788883533402).

25. 2005 – Taglia, cuci e ricama. Il corpo tra nature e couture in F. D’Andrea (a cura), Il corpo a più dimensioni. Identità, consumo, comunicazione, Milano, Franco Angeli, pp. 199-219 (ISBN: 9788846465276).

26. 2005 – Hutu e Tutsi fra bisonti e struzzi. L’etnicizzazione del naturale o la naturalizzazione dell’etnia, in Zecchini M. Oltre lo stereotipo nei media e nella società, Armando, Roma, pp. 107-123 (ISBN 9788883588884).

27. 2004 – Rwanda 1994: origini di un genocidio in Italy for Rwanda, Teatri 90, Milano, pp. 140-144.

28. 2004 – Rwanda 04: una settimana per la memoria in Italy for Rwanda, Teatri 90, Milano, pp. 253-255.

29. 2001 – Il Rwanda nella tragedia della violenza post-coloniale in (a cura di, con Mara Dinunno) Roma Tre incontra l’Africa. Un percorso di comunicazione interculturale, Università degli Studi Roma Tre, pp 23-34.

30. 2000 – Del cattivo uso dei media. Il genocidio rwandese in Zecchini M. e Pompeo F. (a cura di) Mass media e socializzazione nel villaggio interculturale, Il Mondo3, Roma, pp. 101-118 (ISBN 8883588886).

31. 1999 – Un percorso espositivo per la didattica della diversità in Pompeo F. (a cura di) Percorsi Incrociati. Intercultura e dimensione locale, Vol I, Il Mondo3, Roma, pp. 145-152.

32. 1999 – Orientamenti antropologici per l’intercultura: Una scelta antologica in Pompeo F. (a cura di) Percorsi Incrociati. Intercultura e dimensione locale, Vol II, Il Mondo 3, Roma pp. 290-346.

33. 1998 - Segni di antichi abitanti: note di archeologia dei Grandi Laghi, pp. 193-200 in F. Pompeo (a cura di) Altri orizzonti. Viaggi, scoperte, tradimenti, Il Mondo 3, Roma (ISBN 88-8175-027-9).

34. 1998 – Sulle rotte degli antichi: navi e naviganti nel continente africano prima dell’età moderna, pp. 155-162; in F. Pompeo (a cura di) Altri orizzonti. Viaggi, scoperte, tradimenti, Il Mondo 3, Roma a (ISBN 88-8175-027-9).

35. 1998 –Centri e capitali nell’Africa sub-sahariana pre-coloniale, pp. 239-248 in F. Pompeo (a cura di) Altri orizzonti. Viaggi, scoperte, tradimenti, Il Mondo 3, Roma a (ISBN 88-8175-027-9).

ARTICOLI SU RIVISTA

1. 2015 – Humanitarian Bodies. Gender and Genitals Modifications in Italian immigration policy, in Cahiers d’études Africaines, (accettato, uscita gennaio 2015, ISSN : 0008-0055).

2. 2014 – Luoghi della migrazione e corpi della tradizione. Aggravanti e attenuanti culturali in materia di modificazioni dei genitali femminili in Studi emigrazione, n. 193, pp. 161-174 (ISSN: 0039-2936).

3. 2014 – Modifications génitales féminines en Europe: raison humanitaire et universalismes ethnocentriques, in Synergies Italie, in stampa, (ISSN: 1724-0700, ISSN dell’ed. in linea : 2260-8087 ).

4. 2014 – Qui dit gender mainstreaming veut tromper ! Genre et politiques sur le corps des femmes (africaines) immigrées en Italie, (in revisione)

5. 2013 - Le silence se fait parole. Ethnographie, genre et superstes dans le post génocide rwandais, in Archivio Antropologico del Mediterraneo, XVI, n. 15 (2), pp. 29-40 ( ISSN 2038-3215 ).

6. 2012- Plaisirs croisés : gukuna-kunyaza. Missions, corps et sexualités dans le Rwanda contemporain in Genre, sexualité & société, Rituels, n. 8 (ISSN électronique 2104-3736).

7. 2011 – Terra, donne e memorie: note etnografiche nel post genocidio ruandese, con F. Pompeo, in Parole Chiave, n. 44, pp. 47-61 (ISSN: 1122-5300).

8. 2011 – «Designer vagina»: immaginari dell’indecenza o ritorno all’età dell’innocenza in Genesis, numero monografico Plastiche, n. X/1, 2011, pp. 63-84 (ISSN: 1594-9281 ).

9. 2010 – Victimes à tout jamais : les enfants et les femmes d’Afrique. Humanitarisme spectacle et rhétoriques de la pitié” in Cahiers d’Études africaines, L (2-3-4), 198-199-200, 2010, pp. 1033-1053 (ISSN : 0008-0055).

10. 2010– Denise Paulme e Germaine Tillion: etnografe militanti nell’Africa anni ’30 in Genesis, VIII, 2 2009, Femminismi senza frontiere, pp.159-177 (ISSN: 1594-9281 ).

11. 2010 – Corporeità Etnicizzata. Abusi e violenze sessuali sulle donne nella regione dei Grandi laghi africani, in Zapruder, n. 22, numero monografico dal titolo L’etnicizzazione del sociale. Politica, memoria, identità, pp. 22-37 (ISSN: 1723-0020).

12. 2010 – Istituire il genere: poteri e grammatiche della corporeità femminile in Rwanda, in Voci, n. 1-2, pp. 159-171 (ISSN: 1827-5095).

13. 2009 – Presentazione di Orlan: femina fabra di Silvana Pantalone, in DWF, n. 3-4, pp. 33-34 (ISSN: 0393-9014).

14. 2008 – Modificazioni dei genitali femminili: imposizioni o grammatiche sociali?, in Multiverso, n. 7, pp. 45-48 (ISSN: 1826-6010).

15. 2007 – Nominare l’innominabile: parole per un jenoside in Jgitur, n. 2, pp. 109-123 (ISSN: 1120-9658).

16. 2006 – Sanità meticcia o creolizzazione della sanità in Janus. Medicina: cultura, culture, n. 21, pp. 58-63 (ISSN: 1828-4221).

17. 2006 – Noi, le altre e il “tempo” che passa. Sguardi incrociati sull’ età critica, in Storia delle Donne, n.2, pp. 61-77 (ISSN: 1826-7513).

18. 2005 – La nazione immaginata, il caso Rwanda, con F. Pompeo, in Communitas, n.2, pp. 83-94 (ISSN: 1825-4993).

19. 2004 – Un genocidio senza “razza” in Come, n. 11, pp. 3-7.

20. 2003- Rwanda 1994, una storia di pregiudizi, in Lo Straniero, n.32, pagg. 122-127.

RECENSIONI

1. 2014 – Alessandra Brivio, Italiani in Ghana Storia e antropologia di una migrazione (1900-1946) , Viella, Roma, in Mondo contemporaneo, in stampa.

2. 2011 – Alessandra Castellani, Vestire degenere, mode e culture giovanili, Donzelli Roma, in Mondo Contemporaneo, fasc. 2, pp. 183-185.

3. 2009- Ruba Salih, Musulmane rivelate, Carocci, 2008, in DWF, vol.1, n.81, pp. 82-85.

4. 2001 – Umutesi, M. Béatrice. Fuir ou mourir au Zaïre. La vécu d’une réfugiée Rwandaise. Paris Montréal, L’Harmattan 2000, in Cahiers d’Etudes Africaines, 2001, n.162, pp 377-379.

5. 2003 – Virginia de Micco, Le culture della salute, Liguori editore, Napoli, 2002, in Storia, antropologia e scienze del linguaggio.

TRADUZIONI

1. Marcel Mauss, Les techniques du corps, in id., ETS, collana Bifronti, Pisa.

2. José Kagabo, Après le génocide. Notes de voyage, in Les Temps modernes, Paris, 1995, n. 583, trad. it. Dopo il genocidio. Note di viaggio in Fusaschi, Post-Jenoside, 2009, Meltemi.

3. J.L. Amselle e E. M’Bokolo Au cœur de l’ethnie, (La Découverte, Paris); trad.it. con Francesco Pompeo, L’invenzione dell’etnia, Meltemi, Roma, 2008. In particolare le prefazioni e i saggi di Jean-Pierre Chrétien, Claudine Vidal e Elikia M’Bokolo.

4. J.L Amselle, Du métissage au branchement, in F. Pompeo (a cura di) La società di tutti. Multiculturalismo e politiche dell’identità, 2007, Meltemi, Roma.

5. L’ethnicisation du social, testo della Lectio magistralis di Jean-Loup Amselle tenuta a Roma il 15 febbraio 2008 in occasione dell’Assemblea generale Aisea, inVoci.


/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:”";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;}

Ho partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali.