Diritto internazionale

Settembre 23, 2012

Per il Corso di “Diritto internazionale” si rinvia alla pagina del Prof. Focarelli.

Docente/Professor            Cristiana Carletti

A.A./academic year           2019/2020

C.F.U.                                    8 (D.M. 270/04)

Course Title: International Law and Development

Objectives:

I semester, Monday, 3.30 p.m.>5.30 p.m. /Tuesday/Wednesday, 1.30 p.m.> 3.30 p.m., Classroom B (ground floor)

Opening of the Course: WEDNESDAY 2 OCTOBER 2019

The Course is focused on the role and actions of States and International Organizations working at the bilateral, multilateral and multi-bilateral level in order to frame policies, programmes and projects as key components of the international development law.

Structure:

The Course is developed into two main sections, debating on the theoretical concept of the right to development as a human right and analysing the international development cooperation within the United Nations system as well as the international Organizations working in the economic, financial and trade fields. Also the regional and national systems (e.g. the European Union and the Italian framework) and non institutional actors (e.g. NGOs and private companies) are explored.

Texts:

  • UNDP, Human Development Annual Report 2010/2011/2013/2014/2015/ Global Sustainable Development Report 2016 (free choice of one UNDP Report: http://hdr.undp.org/en; https://sustainabledevelopment.un.org/globalsdreport)/Human Development Annual Report 2019 – to be released in the second half of 2019 (http://hdr.undp.org/en/towards-hdr-2019)
  • Books: 2010, Rumu Sarkar, International Development Law. Rule of Law, Human Rights, and Global Finance, Oxford University Press, chapters 2 and 4, http://www.oxfordscholarship.com/view/10.1093/acprof:oso/9780195398281.001.0001/acprof-9780195398281
  • Articles listed by Journal/Review (one choice) > free access to Journals/Reviews on www. sba.uniroma3.it

For more details, please refer to the Syllabus: Syllabus Int Law and Dev 2019-2020.

 Per informazioni contattare la Prof.ssa Carletti via mail.

Docente         Cristiana Carletti

A.A.                 2019/2020

C.F.U.             8 (D.M. 270/04)

Titolo: Organizzazione internazionale e tutela dei diritti umani

LE LEZIONI AVRANNO LUOGO NEL I SEMESTRE DELL’A.A. 2019-2020 nei giorni di:

LUNEDI 13.30-15.30 [Aula Magna]
MARTEDI 17.30-19.30 [Aula Magna]
MERCOLEDI 15.30-17.30 [Aula Magna].

LEZIONE INAUGURALE: MERCOLEDI’ 2 OTTOBRE 2019.

Obiettivi:

Il Corso di “Organizzazione internazionale e tutela dei diritti umani” ha quale obiettivo quello di far conoscere agli studenti il fenomeno delle Organizzazioni internazionali, nella loro dimensione universale e regionale, fin dalle origini, per meglio approfondire gli aspetti istituzionali, funzionali ed operativi degli enti istituzionalizzati creati a tal fine dagli Stati membri della Comunità internazionale per rendere più efficace la cooperazione intergovernativa.
Particolare attenzione viene poi riservata al tema della protezione e promozione dei diritti umani, che presenta una natura trasversale nella definizione delle priorità di molteplici assetti istituzionali al livello sia universale che regionale.
L’apprendimento di tali nozioni è fondamentale per gli studenti che intendono sostenere prove concorsuali finalizzate alla carriera diplomatica o alla professione funzionariale presso le Organizzazioni internazionali, enti pubblici e privati nonché Organizzazioni non governative che operano in ambito internazionale ed europeo.

Struttura:

Il Corso si sviluppa seguendo il tradizionale approccio frontale e sollecitando i discenti ad interagire attraverso il costante apprendimento ed approfondimento delle nozioni costitutive della materia, anche attraverso esercitazioni pratiche e la possibilità di partecipare ad eventi e conferenze di rilevanza nazionale ed internazionale.
Per le esercitazioni relative alla parte I, si veda il seguente link per la scelta dell’Organizzazione internazionale: https://www.usip.org/publications/international-organizations. Per compilare la relativa scheda di approfondimento, sarà condiviso un apposito modello su questa pagina web.

L’esame finale si tiene in forma orale.


Il Corso si articola in due parti.
PARTE I: STUDIO DEL FENOMENO DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE – UNIVERSALE E REGIONALE – NEI SUOI ELEMENTI ISTITUZIONALI ED OPERATIVI.
1. Il fenomeno delle Organizzazioni internazionali: origini e sviluppo
2. L’istituzione delle Organizzazioni internazionali
3. La personalità giuridica delle Organizzazioni internazionali
4. Competenze e funzioni delle Organizzazioni internazionali
5. Eventi modificativi delle Organizzazioni internazionali
6. Lo status di membro nelle Organizzazioni internazionali
7. La struttura delle Organizzazioni internazionali
8. Gli atti delle Organizzazioni internazionali
9. La formazione della volontà
10. Le relazioni esterne
PARTE II: LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI – SISTEMI E STRUMENTI UNIVERSALI E REGIONALI; APPROFONDIMENTO DEL PROCESSO DI RIFORMA DEI PRINCIPALI MECCANISMI OPERANTI NEL QUADRO DELLE NAZIONI UNITE (CONSIGLIO DEI DIRITTI UMANI, TREATY BODIES).
1. Origini ed evoluzione del tema
2. Il sistema delle Nazioni Unite
A) I Core Treaties ed i meccanismi di controllo
B) Il Consiglio dei Diritti Umani
3. Aspetti regionali della protezione dei diritti dell’uomo
4. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali
A) La Convenzione e i suoi organi
B) La procedura di controllo
5. I diritti dell’uomo in Unione europea
6. I diritti dell’uomo nell’Organizzazione per la Cooperazione e la Sicurezza in Europa*
7. Il sistema interamericano di tutela dei diritti dell’uomo
8. La protezione dei diritti dell’uomo nell’area mediorientale
9. La protezione dei diritti dell’uomo in Africa
Casi studio

Per gli studenti frequentanti/non frequentanti – sulla base dei CFU richiesti, il programma va studiato come segue (non sono ammessi altri volumi o manualistica rispetto a quelli sotto riportati).

Testi:

1) Katz Cogan, Ian Hurd, and Ian Johnstone (eds.), Oxford Handbook of International Organizations, Oxford University Press, 2017
2) Jacob Anja Mihr, Mark Gibney (eds.), SAGE Handbook of Human Rights, SAGE Publications Ltd, 2014 – Volumi I-II
I volumi sono disponibili presso la Biblioteca del Dipartimento. Il docente fornirà maggiori dettagli sulla preparazione e lo studio degli stessi in aula.

Per chi porta il programma da 10 CFU, si indicano le sezioni dei volumi in programma da studiare come segue:
PARTE I: STUDIO DEL FENOMENO DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE – UNIVERSALE E REGIONALE – NEI SUOI ELEMENTI ISTITUZIONALI ED OPERATIVI.
1. Origini e sviluppo – pp. 67-75, 115-121
2. L’istituzione delle Organizzazioni internazionali – pp. 8-20
3. La personalità giuridica delle Organizzazioni internazionali – pp. 133-151
4. Competenze e funzioni delle Organizzazioni internazionali – pp. 985-1005
5. Eventi modificativi delle Organizzazioni internazionali – pp. 943-961
6. Lo status di membro nelle Organizzazioni internazionali – pp. 962-984
7. La struttura delle Organizzazioni internazionali – pp. 764-781; 802-821; 839-848
8. Gli atti delle Organizzazioni internazionali – pp. 1006-1025
9. La formazione della volontà – pp. 567-579
10. Le relazioni esterne – pp. 691-711

PARTE II: LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI – SISTEMI E STRUMENTI UNIVERSALI E REGIONALI; APPROFONDIMENTO DEL PROCESSO DI RIFORMA DEI PRINCIPALI MECCANISMI OPERANTI NEL QUADRO DELLE NAZIONI UNITE (CONSIGLIO DEI DIRITTI UMANI, TREATY BODIES).
1. Origini ed evoluzione del tema
2. Il sistema delle Nazioni Unite – Vol. I, pp. 22-38
A) I Core Treaties ed i meccanismi di controllo – Vol. I, pp. 123-144
B) Il Consiglio dei Diritti Umani – Vol. II, pp. 555-574
3. Aspetti regionali della protezione dei diritti dell’uomo
4. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali – Vol. II, pp. 673-690
A) La Convenzione e i suoi organi
B) La procedura di controllo
5. I diritti dell’uomo in Unione europea – Vol. II, pp. 655-672
6. I diritti dell’uomo nell’Organizzazione per la Cooperazione e la Sicurezza in Europa*
7. Il sistema interamericano di tutela dei diritti dell’uomo – Vol. II, pp. 596-614
8. La protezione dei diritti dell’uomo nel contesto mediorientale – Vol. II, pp. 615-635
9. La protezione dei diritti dell’uomo in Africa- Vol. II, pp. 575-595
Casi studio: bilanciamento diritti umani/terrorismo; diritti LGBT – Vol. I, pp. 225-237; Vol. I, pp. 284-304

Per chi porta il programma da 8 CFU, si indicano le sezioni dei volumi in programma da studiare come segue:
PARTE I: STUDIO DEL FENOMENO DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE – UNIVERSALE E REGIONALE – NEI SUOI ELEMENTI ISTITUZIONALI ED OPERATIVI.
3. La personalità giuridica delle Organizzazioni internazionali – pp. 133-151
4. Competenze e funzioni delle Organizzazioni internazionali – pp. 985-1005
6. Lo status di membro nelle Organizzazioni internazionali – pp. 962-984
7. La struttura delle Organizzazioni internazionali – pp. 764-781; 802-821; 839-848
8. Gli atti delle Organizzazioni internazionali – pp. 1006-1025
9. La formazione della volontà – pp. 567-579
10. Le relazioni esterne – pp. 691-711

PARTE II: LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI – SISTEMI E STRUMENTI UNIVERSALI E REGIONALI; APPROFONDIMENTO DEL PROCESSO DI RIFORMA DEI PRINCIPALI MECCANISMI OPERANTI NEL QUADRO DELLE NAZIONI UNITE (CONSIGLIO DEI DIRITTI UMANI, TREATY BODIES).
1. Origini ed evoluzione del tema
2. Il sistema delle Nazioni Unite – Vol. I, pp. 22-38
A) I Core Treaties ed i meccanismi di controllo – Vol. I, pp. 123-144
B) Il Consiglio dei Diritti Umani – Vol. II, pp. 555-574
3. Aspetti regionali della protezione dei diritti dell’uomo
4. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali – Vol. II, pp. 673-690
A) La Convenzione e i suoi organi
B) La procedura di controllo
7. Il sistema interamericano di tutela dei diritti dell’uomo – Vol. II, pp. 596-614
8. La protezione dei diritti dell’uomo nel contesto mediorientale – Vol. II, pp. 615-635
9. La protezione dei diritti dell’uomo in Africa – Vol. II, pp. 575-595
Casi studio: bilanciamento diritti umani/terrorismo; diritti LGBT – Vol. I, pp. 225-237; Vol. I, pp. 284-304

Per chi porta il programma da 6 CFU, si indicano le sezioni dei volumi in programma da studiare come segue:
PARTE I: STUDIO DEL FENOMENO DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE – UNIVERSALE E REGIONALE – NEI SUOI ELEMENTI ISTITUZIONALI ED OPERATIVI.
3. La personalità giuridica delle Organizzazioni internazionali – pp. 133-151
6. Lo status di membro nelle Organizzazioni internazionali – pp. 962-984
7. La struttura delle Organizzazioni internazionali – pp. 764-781; 802-821; 839-848
8. Gli atti delle Organizzazioni internazionali – pp. 1006-1025
9. La formazione della volontà – pp. 567-579

PARTE II: LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI – SISTEMI E STRUMENTI UNIVERSALI E REGIONALI; APPROFONDIMENTO DEL PROCESSO DI RIFORMA DEI PRINCIPALI MECCANISMI OPERANTI NEL QUADRO DELLE NAZIONI UNITE (CONSIGLIO DEI DIRITTI UMANI, TREATY BODIES).
1. Origini ed evoluzione del tema
2. Il sistema delle Nazioni Unite – Vol. I, pp. 22-38
A) I Core Treaties ed i meccanismi di controllo – Vol. I, pp. 123-144
3. Aspetti regionali della protezione dei diritti dell’uomo
4. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali – Vol. II, pp. 673-690
A) La Convenzione e i suoi organi
B) La procedura di controllo
7. Il sistema interamericano di tutela dei diritti dell’uomo –  Vol. II, pp. 596-614
9. La protezione dei diritti dell’uomo in Africa – Vol. II, pp. 575-595