Commissioni Permanenti

Scarica l’elenco delle commissioni permanenti in formato Pdf

ORGANI PERMANENTI DEL DIPARTIMENTO

Oltre al Consiglio di Dipartimento e al Direttore, è prevista – sulla base di quanto stabilito nel Regolamento – la costituzione di una Giunta e di due Commissioni a carattere permanente:
• la Commissione di Programmazione
• la Commissione di Didattica Paritetica.

Altre commissioni, con carattere permanente oppure ad hoc, possono essere istituite dal Consiglio con compiti di istruzione, sulla base di criteri indicati dallo stesso Consiglio. Attualmente è prevista la Commissione Spazi e Servizi per gli Studenti, formata su base paritetica e incaricata di istruire e seguire le questioni relative ad una migliore utilizzazione degli spazi per attività di utilizzazione e socializzazione destinate agli studenti.
Sono componenti di diritto del Consiglio tutti i docenti in organico, nonché le rappresentanze degli studenti e del personale tecnico-amministrativo e bibliotecario.

Commissioni

Commissione di Programmazione

La Commissione di Programmazione (CP) ha il compito di istruire e dare indicazioni circa i piani di sviluppo della Facoltà, secondo quanto stabilito dallo Statuto di Ateneo e dall’art. 2, lett. e) del Regolamento di Facoltà, nonché di istruire le richieste che il CdF può formulare in merito ai posti di professore e ricercatore e alla loro destinazione. Le riunioni della CP sono convocate dal Preside, che ne fissa l’o.d.g. e ne assume la presidenza. La CP ha inoltre il compito di raccogliere e rendere disponibili dati statistici e tutte le altre informazioni necessarie allo sviluppo programmato della Facoltà.
Per informazioni: tel. 06 57335277

Commissione didattica paritetica

La Commissione  ha compiti di istruzione, elaborazione e promozione di tutte le questioni didattiche che non siano di specifica competenza di strutture didattiche e Dipartimenti. In particolare essa promuove le iniziative di coordinamento didattico e le innovazioni dei percorsi didattici. Essa inoltre redige, al termine di ogni anno accademico, una relazione scritta sulla qualità dei servizi didattici e sulla loro produttività formulando, se del caso, proposte intese al loro potenziamento e miglioramento. Tale relazione, approvata ed eventualmente emendata dal Consiglio, è trasmessa a cura del Preside ai competenti organi di governo centrale dell’Ateneo. La Commissione è composta da nove docenti in numero di 3 per ciascuna categoria (eletti dal corpo docente) di cui un coordinatore, e due rappresentanti degli studenti.
La Commissione è competente per l’esame dei problemi relativi allo svolgimento delle attività didattiche ed esprime pareri circa la compatibilità tra i crediti assegnati alle attività formative e gli obiettivi formativi programmati (L. 19 ottobre 1999, art. 6, 5° co.).
Per informazioni: tel. 06 57335277

Commenti chiusi