Dialoghi interdisciplinari sulle scienze. Il messaggio rivoluzionario di Emilio Del Giudice (29 maggio 2019)

Mercoledì 29 maggio, ore 14.30, aula 1D

Corso di Sociologia della Comunicazione
Progetto New Humanities

L’incontro si svolge nell’occasione della pubblicazione di due volumi, La coscienza. Un dialogo interdisciplinare e interculturale (a cura di Domenico Fiormonte), Roma, Istituto di Studi Germanici e di una raccolta di scritti di Del Giudice, L’anima passionale della ragione scientifica (a cura di Margherita Del Giudice Tosi, Enrico Chiappini, Antonella De Ninno, Pierre Madl, Giuseppe Vitiello), Milano, Biblion, 2019.

Emilio Del Giudice (Napoli 1940 – Milano 2014) è stato un fisico teorico la cui ricerca è passata dalla fisica delle alte energie alla fisica del vivente. In questo percorso è stato autore di oltre cento pubblicazioni su riviste scientifiche, di presentazioni a convegni nazionali ed internazionali ed autore di libri scientifici e divulgativi. Obiettivo finale della sua ricerca è stata la comprensione di come psiche e dimensione estetica potessero emergere dalla dinamica della materia vivente. Per Emilio Del Giudice fare scienza significava contribuire alla crescita e all’emancipazione dell’uomo da ogni limite: aveva una profonda ed intrinseca valenza rivoluzionaria.

Interverranno:

Mauro Bergonzi
Storico delle religioni e psicologo

Antonella De Ninno
Fisico, ENEA

Margherita Del Giudice Tosi
Psicologa

Massimo Marraffa
Filosofo della scienza, Università Roma Tre

Giuseppe Vitiello
Fisico, Università di Salerno e INFN

Coordina:
Francesco Fiorentino, Università Roma Tre

I commenti sono chiusi.